Come lavoriamo

Dalla sua apertura, più di trent’anni fa, lo Studio Behar si è focalizzato su alcuni aspetti fondamentali, una serie di punti fermi che consolidano ogni progetto, dal più semplice ed economico al più complesso e articolato.

  1. Il cliente prima di tutto. Con le sue richieste, le sue esigenze, la sua visione del progetto, il suo potenziale creativo. Lo Studio Behar dà una forma alle idee del cliente, gli fornisce la giusta declinazione e accompagna il cliente fino allo sviluppo concreto e completo dell’idea iniziale.
  2. Equilibrio e concretezza. La creatività si sposa molto bene con la scelta razionale e ragionevole. I voli pindarici in architettura e interior design spesso possono significare costi aggiuntivi, problemi di gestione dell’insieme, ridotta funzionalità. Nel nostro lavoro accompagniamo il cliente verso le scelte che più si adattano alle sue esigenze quotidiane, valutando insieme anche soluzioni alternative, con diversi gradi di originalità.
  3. Il giusto mix di tradizione e innovazione. Non amiamo la rivoluzione architettonica a priori: esistono sempre degli aspetti che possono essere conservati e valorizzati, anche sulla base di precedenti funzionalità e modalità di utilizzo. Però, allo stesso tempo, siamo attenti all’evolversi dell’architettura, alla scelta di materiali innovativi, spesso semplici ma di sicuro effetto estetico, pratico, funzionale.

Lo Studio Behar considera ogni singolo progetto come un mondo a sè, con specifiche esigenze e percorsi di sviluppo alternativi, tralasciando soluzioni standardizzate e monotone: ogni cliente merita un progetto ad hoc che raccolga tutto il meglio della nostra esperienza.

Come seguiamo i clienti

Dopo il primo contatto telefonico solitamente incontriamo il cliente direttamente sul luogo dell’intervento per una valutazione di massima delle esigenze e un rilievo. Successivamente il gruppo di lavoro prepara un preventivo di consulenza articolato secondo le esigenze del cliente in base alla tipologia delle opere e alle pratiche burocratiche necessarie.

Una volta stabiliti gli ambiti di intervento, ci incontriamo nuovamente per l’analisi delle ipotesi di progetto e valutiamo insieme i diversi layout ponendo attenzione ai materiali, alle dotazioni tecnologiche e impiantistiche.

Individuata la soluzione migliore, procediamo alla definizione delle pratiche edilizie necessarie e al confronto con i tecnici comunali. In parallelo attiviamo la rete di contatti con le imprese e i fornitori: i criteri di scelta per la gara d’appalto sono affidabilità, tempestività, prezzo, qualità dei materiali e del servizio complessivo.

Scelta l’impresa e autorizzate le opere, il cantiere è avviato. La Direzione dei Lavori è un aspetto che riteniamo fondamentale: la nostra presenza è garantita per l’intera durata delle opere. Al termine delle opere effettuiamo il collaudo finale con l’impresa.